COSE DA RICORDARE QUANDO SI COMPRA LO ZAFFERANO

Ci saranno sempre dei commercianti disonesti che vorranno giocarti un brutto scherzo. Il modo migliore per evitare di essere raggirati è comprare solo da negozianti fidati. Controlla l'origine del prodotto. Sii curioso. Informati. Cerca di sapere le cose fondamentali sullo zafferano:

  • È una spezia costosa. Una cifra molto più bassa del prezzo sul mercato internazionale dovrebbe già metterti in allarme.
  • Cerca delle marche affermate. Anche se vendono a prezzi scontati, sei in buone mani.
  • I pistilli di zafferano dovrebbero essere secchi e friabili, non morbidi e umidi.
  • Non ci dovrebbero essere pezzi rotti in fondo al contenitore.
  • Lo zafferano emana un odore speziato e fresco; se è ammuffito e dall'odore sembra che sia stata aggiunta qualche sostanza chimica, stanne alla larga.
  • I pistilli di zafferano sono uniformi per dimensione, ma non per colore. Quando tutti i pistilli sono esattamente dello stesso rosso da un'estremità all'altra, potrebbero essere stati colorati per nascondere il vero colore sottostante.
  • I pistilli di zafferano sono di un bel rosso vivo, con la punta di un colore leggermente più tenue, più simile a un rosso aranciato. Un rosso spento significa che lo stock è vecchio.
  • Riconosci i diversi tipi: I pistilli di zafferano della più alta qualità, che è chiamata coupé, sargol o premium tutto rosso, contengono solo la parte rosso vivo degli stigmi, dal momento che lo stilo giallo è stato rimosso prima del processo di essiccazione. Un tipo di zafferano che ha lo stigma rosso vivo, e anche solo un po' dello stilo giallo, è di bassa qualità. Lo stilo non dà alcun sapore. È considerato uno scarto del fiore.
  • La confezione deve mostrare la data del raccolto, e questa deve essere recente.
  • Meglio comprare i pistilli, anziché la forma in polvere. È difficile distinguere la polvere di zafferano falsa da quella autentica, a meno che non ti sia permesso di assaggiare il prodotto prima dell'acquisto.